Prodotti per capelli: MEDICEUTICALS,NIOXIN, BOSLEY, REVIVOGEN e molti altri!

IL RITO DEL LAVAGGIO DEI CAPELLI

credits mediceuticals.com

Cari lettori niente paura, non parleremo di nulla di mistico e nemmeno di strani rituali che prevedono pozioni magiche e strani intrugli! :-) Il nostro rito del lavaggio dei cappelli è solo un insieme di piccoli gesti che vi aiuteranno a prendervi cura dei vostri capelli.

Vogliamo quindi parlarvi di cosa è necessario fare per mantenere una buona igiene dei capelli e del cuoio capelluto al fine di preservare un ambiente sano e una crescita costante.

Spesso, presi dalla frenesia della vita quotidiana sempre di fretta all’inseguimento di non si sa bene cosa, ci dimentichiamo del fatto che il nostro corpo è una macchina delicata della quale è necessario prendersi cura con dedizione e disciplina.

Per questo motivo ci piace pensare allo shampoo come ad un vero e proprio rito, da compiere, a necessità, praticando dei gesti semplici ma efficaci.

Il rito del lavaggio dei capelli che vi proponiamo, non è nulla di più dei gesti automatici che facciamo quando ci facciamo la doccia. Quello che vogliamo insegnarvi è invece la consapevolezza di quei movimenti e il modo per effettuarli al meglio al fine di ottenere il risultato ottimale.

Il rito del lavaggio dei capelli:

Innanzitutto, anche se sono pochi, cercate di vivere quei momenti della doccia e dello shampoo come momenti per voi . Cercate di lasciare i pensieri alle spalle, fate un bel respiro e iniziate la vostra cura personale con consapevolezza, cercando di pensare solo al vostro benessere.

Ricordate che è necessario lavare i capelli nel massimo rispetto del film idrolipidico del cuoio cappelluto, di modo che il bulbo pilifero sia rispettato e il suo Ph ottimale resti inalterato.

Fate attenzione ai prodotti che scegliete: se lo shampoo che utilizzate contiene tensioattivi, può diventare dannoso per le fibre naturali dei capelli!!!

Metteteci poi la vita stressante, il fatto che siamo sottoposti a diverse fonti di inquinamento, l’aria condizionata o il riscaldamento degli uffici ( senza aria naturale che ossigeni ) , l’uso del casco perchè ci si muove su due ruote o la semplice attività sportiva praticata in modo intenso ( = sudore e lavaggi frequenti ) , tutte cose che mettono a dura prova i nostri capelli, per questo è importante utilizzare dei prodotti naturali, delicati e rispettosi del cuoio capelluto e dei bulbi piliferi.

Vediamo ora in cosa consiste il nostro rito del lavaggio dei capelli:

spazzola1

FASE 1: spazzola il cuoio cappeluto e i capelli con una spazzola morbida che aiuti a stimolare la circolazione oltre che districare i capelli e prepararli per lo shampoo. La spazzolatura non deve essere dolorosa , deve invece essere un massaggio delicato e infondere una sensazione di relax. Procedi poi con un leggero massaggio con movimenti circolari dalla nuca alla fronte , basta un minuto aiuterà a distendere le tensioni e preparare la pelle a ricevere i trattamenti specifici successivi.

 

FASE 2: Usa uno shampoo ed eventualmente anche un trattamento post shampoo adatto al tuo cuoio capelluto e ai tuoi capelli. Se devi lavare i capelli tutti i giorni, perchè ad esemio pratichi sport o fai un lavoro che richiede lavaggi quotidiani, scegli uno shampoo adatto ad usi frequenti, è meno aggressivo e non detergente e rispetta il ph delicato del cuoio capelluto. Segui invece la prescrizione del tuo dermatologo o farmacista se hai delle problematiche particolari o chiamaci per un consulto se necessiti di trattamenti specifici.

 

water-splash-with-hair-2023509_640FASE 3: Il risciacquo! Vietato tralasciare questa fase! Sciaquare il capello dopo lo shampoo è tanto importante quanto usare lo shampoo giusto! Risciacquare abbondantemente con acqua tiepida per un tempo superiore rispetto a quello utilizzato per insaponare e lavare i capelli. Togli l’acqua in eccesso e tampona delicatamente con un panno morbido. Vietato lo sfregamento nervoso… non sfogate la vostra ansia sui vostri poveri capelli bagnati!!

 

FASE 4: Spazzola delicatamente i capelli, senza tirare… un pò di pazienza e la chioma ringrazierà! applica il prodotto per lo styling che preferisci e procedi all’asciugatura… se naturale meglio, ma se proprio non si può fare a meno di una messa in piega, cerca almeno di utilizzare temperture tiepide e ponendo il phon ad una distanza di almeno 20 cm dal capello… Se usi piastre un prodotto che protegga il capello dal calore è indispensabile!

Ecco qui… nulla di impossibile da realizzare, basta solo un pò di attenzione e , come si diceva all’inizio, consapevolezza!

Buon rito del lavaggio dei cappelli!

Share this post



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI UNA DOMANDA DA FARE ? :-)

Scrivi la tua domanda e ti risponderemo in pochissimo tempo! :-)

Benvenuto! Come possiamo esserti utile?

Clicca INVIO per chattare