Prodotti per capelli: NIOXIN, BOSLEY, REVIVOGEN e molti altri marchi!

Cura dei capelli, ecco cosa accade! (Parte 2)

credits mediceuticals.com

Eccoci di nuovo a parlare di cura dei capelli e del cuoio capelluto. Argomento interessante e che merita alcuni approfondimenti.

Prurito, senso di fastidio e sensibilità, eccessiva produzione di sebo, sono segnali che non vanno trascurati perché potrebbero nascondere delle problematiche ben più serie.

Nel mondo sono tantissime le persone che presentano problemi al cuoio capelluto e che decidono di prendersi seriamente cura dei capelli utilizzando prodotti professionali, lenitivi e naturali.

Ma vediamo di capire meglio quali sono i più comuni disturbi del cuoio capelluto:

immagine forfora

 

Forfora
La forfora, per spiegarlo semplicemente, è l’iper-produzione di cellule della pelle spesso legate al fungo P. Ovale. Le cellule della pelle vengono prodotte e eliminate troppo velocemente, questo fa sì che i fiocchi di pelle morta cadano dal cuoio capelluto. Milioni di persone soffrono di questo disturbo cronico. I sintomi inconfondibili della forfora sono scaglie bianche e oleose di pelle morta che coprono i capelli e le spalle e un cuoio capelluto pruriginoso e squamoso.

 

cuoio capelluto grasso

Cute grassa
La cute grassa è una condizione problematica che può portare a capelli grassi, forfora o disturbi della pelle noti come dermatite seborroica. Un eccesso di untuosità, noto anche come seborrea, è una delle condizioni del cuoio capelluto più comuni. Il cuoio capelluto oleoso spesso deriva da un’eccessiva produzione di oli naturali o sebo. Ciò può far sì che i capelli e il cuoio capelluto si sentano grassi o sporchi, anche se i capelli sono stati lavati di recente

 

dermatite seborroicaDermatite Seborroica

La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria cronica della pelle, generalmente limitata alle aree in cui le ghiandole sebacee sono più prominenti. La condizione non è dannosa o contagiosa, ma può essere scomoda e sgradevole. Sebbene la causa sia sconosciuta, sono diversi i fattori che possono avere un ruolo: anormalità delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi, un fungo-lievito con crescita batterica nel sebo, produzione di alcuni ormoni, stress, cambio di stagioni e affaticamento.

capelli secchi

 

Cuoio capelluto secco

La caratteristica è un cuoio capelluto aderente e fiocchi di pelle secca che cadono dal cuoio capelluto. Le cause più comuni di cuoio capelluto secco sono il clima, le piscine, l’esposizione al sole e gli shampoo aggressivi che sciolgono il sebo naturale sul cuoio capelluto e rimuovono l’umidità.
psoriasi

La psoriasi

Si tratta di una malattia cronica della cute e del cuoio capelluto dovuta a desquamazione e infiammazione. La psoriasi si verifica quando le cellule della pelle si moltiplicano rapidamente sotto la superficie della pelle e si accumulano sulla superficie prima che abbiano la possibilità di maturare. Di solito, il turnover delle cellule della pelle dura circa un mese, ma con la psoriasi il processo avviene in pochi giorni. La psoriasi tipica provoca chiazze di pelle rossa, infiammata e ricoperta da scaglie argentee denominate placche che di solito creano sensazione di prurito e dolore. Si ritiene che la psoriasi sia causata principalmente da una malattia del sistema immunitario, da conformazioni genetiche, infezioni, stress o farmaci.

Seguiteci nel prossimo post per approfondire l’argomento.

Photo credits e fonte Mediceuticals.com

Share this post



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI UNA DOMANDA DA FARE ? :-)

Scrivi la tua domanda e ti risponderemo in pochissimo tempo! :-)

Benvenuto! Come possiamo esserti utile?

Clicca INVIO per chattare